VILLA ADA – ROMA INCONTRA IL MONDO una storia che dura più di 25 anni

Villa Ada Roma incontra il mondo ritorna orgogliosamente in scena dopo un lungo stop forzato!  Un viaggio iniziato nel 1993 durante il quale sul palco si sono passati il testimone oltre 120 artisti ogni anno, per un totale di più di 3000 concerti. Numeri che hanno reso questo Festival uno dei più amati eventi dell’estate romana. 

Sulle rive del “laghetto villa Ada”  si esibirà il meglio del cantautorato e dell’indie italiano accanto ai grandi nomi internazionali in un’edizione che guarda al passato ma con un occhio molto attento al presente, come dimostra l’attenzione al rap e alla trap, generi che mai come negli ultimi tempi sono tornati in voga. 

Non mancherà, come ogni anno, un programma culturale variegato e multidisciplinare, accessibile a tutti e in una convinta logica no profit. Si ripete l’esperienza vincente AREA FREE l’area del Festival ad accesso gratuito che ospiterà Musica, dibattiti e incontri per promuovere il dibattito culturale, l’inclusione e la sostenibilità ambientale. La manifestazione giunta alla sua XXVII edizione torna con 53 date e due palchi  dal 20 Giugno al 12 Agosto sotto l’egida di D’Ada srl e ARCI Roma.

Sul palcoscenico andranno in scena all’ora del tramonto alcune importanti realtà musicali emergenti in linea con la programmazione del main stage e in collaborazione con il network dei Circoli Arci; Vi Aspettiamo ricordando l’ingresso Villa Ada a Via Ponte di Salario 28.

Parco Villa Ada tra Storia e Spettacoli:

Villa Ada è il quarto più grande parco pubblico di Roma dopo il Parco regionale dell’Appia antica, il Parco regionale del Pineto e Villa Doria Pamphilj. Situato nella zona Nord-Ovest costeggiato dalla storica Via Salaria che porta al quartiere Parioli. Il luogo apparteneva alla famiglia degli Acilii, antica famiglia plebea romana, per poi passare ai tempi più recenti, alla famiglia Savoia precisamente nel 1872, acquistata da Vittorio Emanuele II che ne era affascinato. Amava passare le primavere insieme alla famiglia e alla sua dolce metà. Infatti il nome “Ada” viene proprio dalla moglie Adelaide e la intitolò cosi in ricordo del suo amore. Dal 1957 diventa Demanio dello stato. Aperta al pubblico sempre, in estate come già ampiamente presentato prima diventa terreno di spettacoli e concerti: Villa Ada Concerti : Dal 1996 ad oggi!